COMUNICATO STAMPA

La società Basket Oderzo comunica ufficialmente che, a causa di motivi personali sopraggiunti negli ultimi giorni, il giocatore Mattia Galli non farà più parte della rosa per la stagione 15/16.
Gli accordi si sono risolti in maniera serena e consensuale. Noi tutti auguriamo il meglio a Mattia per la sua carriera.
Accordi sono invece stati presi con i giocatori Giuseppe Frusi ed Elia Crestani, che si uniranno al resto della squadra.

Super doppio colpo:firmati Galli e Palombita

Continua il sorprendente mercato acquisti del Basket Oderzo!
I DS opitergini sono riusciti infatti nel portare in riva al Moticano altre due pedine di prestigio, che si aggiungono ad una squadra già con grandi nomi.
Si tratta di Giancarlo Palombita e Mattia Galli.
Palombita è un giocatore che nella categoria non ha certo bisogno di tante presentazioni.
Playmaker classe 1979, alto 188 cm inizia in A1 con Trieste, poi tante esperienze in giro per l’Italia, tra B, A dilettanti e Lega 2, giocando in piazze importanti come Cento, Veroli, Palestrina, Potenza, Bari, Monfalcone.
Mattia galli invece è un giovane promettente classe 1992.
Guardia di 195 cm Mattia trascorre la maggior parte della sua carriera tra serie C e serie B a Pordenone, per poi passare nell’ultimo anno tra le fila di Latisana.
A loro la società manda i migliori auguri per una stagione proficua.

Rinnovi e partenze: continua l'estate del Basket Oderzo

Si delinea sempre di più la squadra che verrà affidata a coach Teso per la stagione ventura!
Altri due importanti conferme sono infatti arrivate: Francesco base e Paolo Lorenzon faranno ancora parte della rosa del Basket Oderzo anche quest’anno.
Due conferme importanti queste dunque, che si aggiungono a quelle già annunciate di Tridente, Dal Magro e Raminelli, oltre all’acquisto di Causin.
Non sarà invece dei nostri il capitano Francesco Tagliamento, che passa quindi il testimone di guida morale della squadra a Francesco Basei.
Francesco, oltre ad essere stato il capitano nelle ultime stagioni in riva al Monticano, è stata anche una autentica bandiera negli anni d’oro del Basket Oderzo.
Oltre alle doti ampiamente dimostrate in campo infatti Francesco si è sempre distinto per sportività, lealtà, costanza e grande impegno.
A lui vanno i più sentiti auguri ed i più grandi ringraziamenti da parte della società per gli anni trascorsi assieme.

Conferme importanti ed acquisti di lusso: riparte col botto il mercato del basket Oderzo

Inizia a muoversi il mercato del Basket Oderzo.
Si riparte dai rinnovi di Davide Dal Magro, Marco Tridente e Matteo Raminelli, tutti e tre prodotti del vivaio opitergino.
Saranno loro quindi i primi tasselli a disposizione del confermato coach Giovanni Teso, che però potrà già disporre anche del primo vero colpo estivo della dirigenza opitergina.
Con grande orgoglio infatti il Basket Oderzo ufficializza l’ingaggio di Alberto Causin, ala classe ’76 lo scorso anno al Petrarca Padova.
Casusin, maturato nelle giovanili della Reyer Venezia esordisce in serie A nel 1995 con la Benetton Treviso, passando poi per diverse esperienze in giro per l'Italia, tra cui Pozzuoli, Ragusa, Pistoia, Montegranaro, Caserta, Castelletto Ticino, Forlì e Reyer, di cui diventa anche capitano.
Auguriamo quindi ad Alberto la miglior stagione possibile.

Comunicato Stampa

Si separano le strade tra il Basket Oderzo e gli atleti Luca Bettin e Michele Pozzebon.
I due giocatori infatti non faranno più parte della rosa opitergina per la stagione 2015/2016.
La società desidera fortemente ringraziare Luca e Michele per la professionalità, la serietà e la disponibilità dimostrate nell’arco di questa stagione, e ci tiene ad augurare il miglior proseguimento possibile per la loro carriera cestistica.

Gladiatori 2005

secondi classificati al Torneo di Vicenza

 

soddisfazione per il premio fair play che i nostri ragazzi in campo e i nostri istruttori fuori dal campo hanno meritato per il secondo anno consecutivo al torneo di Vicenza.
Grazie ai genitori, agli istruttori ma soprattutto ai Gladiatori.

 

Una bella esperienza, un grande risultato, uno stimolo a fare sempre meglio.

 

Questo è quello che ci portiamo come ricordo da Vicenza, dopo la due giorni di gare; abbiamo vinto agevolmente tutte le gare di qualificazione, arrendendoci solo alla pallacanestro Varese in finale ( stimolo a migliorare ), abbiamo combattuto con grande energia ma con rispetto per tutti vincendo per la seconda volta consecutiva il premio fair play ( grande risultato ), abbiamo affrontato tante squadre che ci hanno permesso di capire che siamo un bel gruppo coeso e combattivo ( esperienza ).

 

Un grazie a tutti i nostri supporters che con voce e cuore ci hanno accompagnato e sostenuto. Go Gladiatori Go!