NEWS

PAOLO LORENZON: “CERCHIAMO LA TERZA VITTORIA NEL BIG MATCH”

Alla vigilia del primo big match della stagione contro la Secis Jesolo, in programma Sabato 13 al PalaOpitergium, l’assistente allenatore dell’Oderzo Basket presenta gli avversari di De Min e compagni.

La terza di campionato della C Gold prevede un match che oramai da anni è uno dei “grandi classici” della categoria, visto che opitergini e jesolani occupano da anni le posizioni di vertice della classifica. Rivalità sportiva che anche quest’anno, quindi, accompagnerà una partita che si preannuncia equilibrata, con i padroni di casa a punteggio pieno e gli uomini di Fels reduci dalla prima vittoria contro la CSB Corno di Rosazzo.

Ci presenta il match Paolo Lorenzon, assistente allenatore dell’OB: “Jesolo è squadra collaudata che da anni fa campionati di ottimo livello, dopo la sconfitta con Montebelluna si è subito rifatta sconfiggendo Corno di Rosazzo. C’è continuità di guida tecnica visto che Fels, ora capo allenatore, era assistente di Guerra. Da diversi anni rappresenta la nostra bestia nera e spero che possa cambiare il trend proprio da questa occasione. Lo zoccolo duro della squadra rappresentato dal play Ruffo, dal giramondo Maestrello e dal pivot Delle Monache evidentemente è capace di trasmettere una mentalità vincente a tutto il gruppo. Ad esso si aggiungono il bomber Jovancic – che ha scritto 27 vs Corno – e i nuovi arrivi Grampa (pluricampione d’Italia nel 3vs3)e Magni da Murano. C’è poi il lungo Sabbadin da Padova, pericoloso anche nel tiro da fuori tiratore micidiale e l’atletico Nicola Maestrello, fratello del più noto Matteo, giocatore ormai esperto nonostante la giovane età visto che gioca con la stessa squadra sin dalla Promozione. È una squadra che punta apertamente alla promozione e la lunghezza e la qualità del roster lo dimostrano. La chiave per noi sarà la costanza di rendimento per tutti i quaranta minuti, abbiamo la possibilità di rotazioni più ampie e questo aumenta notevolmente la nostra possibilità di provare ad alzare il ritmo offensivo e l’intensità difensiva. Siamo solo alla terza giornata, non è una partita fondamentale ma i punti in casa per fare un campionato di alto livello non li possiamo lasciare per strada. C’è voglia di continuare nel percorso intrapreso con entusiasmo e determinazione, anche i giovani stanno entrando nella stessa linea d’onda dei senior e questo è un aspetto fondamentale anche in prospettiva”.

Palla a due alle 20.45 di Sabato 13 Ottobre al PalaOpitergium, arbitreranno Rizzi (Trissino) e Volgarino (Vicenza).

X